Comunicati stampa

Editoriali

MoCa press

Primo piano

Riceviamo e pubblichiamo

Home » Comunicati stampa

Il compositore Bruno Bavota sul palco del Club 33 Giri Da “The Young Pope” alle ultime campagne pubblicitarie Apple

L’Associazione Culturale no profit Club 33 Giri ospiterà, venerdì 24 febbraio 2017, il live del compositore partenopeo Bruno Bavota. L’artista si esibirà a partire dalle ore 21.30, sul palco dell’associazione in via R. Perla (Central Park, angolo via Jan Palach) a Santa Maria Capua Vetere (Ce).  Ogni concerto di Bruno Bavota è un viaggio fatto di emozioni. Il suo brano “If only my heart were wide like the sea” è stato scelto dal regista Paolo Sorrentino come colonna sonora per una splendida scena di un episodio di  “The Young Pope”, una delle serie di successo e molto discussa del 2016. La Apple, inoltre, ha scelto un brano del compositore partenopeo per accompagnare una delle sue ultime campagne pubblicitarie. La storia di Bruno Bavota sembra una bellissima favola, la storia che tutti i musicisti vorrebbero vivere, fatta di sacrifici, impegno, passione e soddisfazioni che arrivano. Il 22 dicembre del 2010 ha pubblicato il suo primo album, autoprodotto, “Il Pozzo d’Amor”. Il 10 marzo del 2013 ha pubblicato il suo secondo album “La casa sulla Luna” per l’etichetta italiana Lizard. L’uscita del disco è messa in risalto con un concerto il 2 aprile dello stesso anno presso la storica Royal Albert Hall di Londra – davvero un’indimenticabile e meravigliosa esperienza. Contemporaneamente alle sue performance al festival Iceland Airwaves nel novembre del 2013, inizia le registrazioni del suo terzo album “The secret of the Sea”, pubblicato il 21 aprile 2014 per l’etichetta irlandese Psychonavigation. Dopo l’uscita del suo album “Mediterraneo” ha suonato in molte parti del mondo (Italia, Francia, Germania, Belgio, Olanda, Regno Unito, Svizzera, Islanda, Lettonia e Giappone) con concerti sold out in Russia ed Ucraina.  L’artista partenopeo arriva al quinto disco che è pubblicato dall’etichetta americana Sono Luminus, (distr. Ducale). Bruno Bavota spazia tra i territori modern classic, quelli resi celebri dai mondi “alternativi” di Erased Tapes Records che qui incontrano “il pop pianistico” da artisti come Glass, Nyman, Sakamoto, Einaiudi. “Out Of The Blue” arriva dopo il successo di “Mediterraneo” che ha portato Bruno Bavota ad esibirsi in tutto il mondo. “Out Of The Blue” è il disco della maturità per un artista delicato, che vede sì il pianoforte come guida ma interagisce con chitarra, archi ed elettronica. Il suo brano “If only my heart were wide like the sea” (tratto dal suo album del 2014) è stato scelto da Paolo Sorrentino come colonna sonora per una splendida scena di un episodio della serie più importante e discussa “The Young Pope”. La Apple, inoltre, ha scelto un brano del compositore partenopeo per accompagnare una delle sue ultime campagne pubblicitarie. Per partecipare a tutte le attività dell’Associazione Culturale Club 33 Giri è necessario tesserarsi per entrare a far parte del collettivo. La tessera, che ha validità per l’intera durata della stagione associativa, si può sottoscrivere durante qualsiasi evento o incontro. Per maggiori informazioni sull’associazione o sull’evento è possibile visitare il sito a questo indirizzo: http://club33giri.it/

Ufficio Stampa Club 33 Giri
Roberta Cacciapuoti [email protected]

Rossella Vetrano+ 39 3332151364-[email protected]


Lascia un commento

Devi essere registrato per postare un commento.